Locanda Ai Secoli Bui pizzeria

Chiama
Vicolo delle Fate, 1
18016 Poiolo - San Bartolomeo al Mare (IM) - Italia
Esiste una dimensione calda, accogliente e al tempo stesso misteriosa: si forgia dai luoghi del passato con gli strumenti delle fornaci di un tempo e le fate che hanno percorso il vicolo che racchiude questa magia sembrano attirarvi chiunque decida di calarsi nella parte di irrequieto viaggiatore fuggito dal passato… Nel centro di Poiolo, proprio accanto all’antica chiesa di Sant’Anna, si apre uno scrigno che sprigiona una tiepida luce color arancio: le sue pareti in pietra risalgono al 1600 e sono foderate di stucchi rossi e ocra mentre l’illuminazione è affidata a tenui lampade protette da antiche grate in ferro, ma soprattutto a numerose candele che diffondono il loro profumo in ogni angolo. I quattro spazi interni conservano la memoria delle loro antiche funzioni con spade, balestre, forconi, scudi, botti in legno, armature, antiche panche da chiesa e ancora ampolle, lanterne e libri fantasy che riportano cronache medievali e che è possibile sfogliare davanti ad un gotto di birra bianca o ad una delle tante birre trappiste. All’esterno tre dehors rappresentano una sorta di luogo di transizione con il presente: il più ampio si affaccia sull’antico Vico delle Fate; quello sul quale si apre il grande portone in legno è invece contornato da piante aromatiche, mentre il terzo è il caratteristico dehor nella piazzetta antistante la sopracitata chiesa. Una volta entrati si rischia di rimanere intrappolati in un’atmosfera magica, nella quale aleggiano musiche celtiche e cori medievali che si fondono all’aroma del pane appena sfornato, dei dolci e degli stuzzichini preparati dal cuoco Igor e serviti dal personale in abiti medievali dopo aver integrato il menù scritto in “latino della domus” con i fuori lista in continuo cambiamento: queste variazioni rappresentano una piacevole alternativa e affiancano alla certezza di trovare i piatti di tutti i giorni, stuzzicanti incursioni periodiche, liguri o di altre regioni. Accanto alla farinata preparata esclusivamente con farina di ceci proveniente da Mulino di Pegli, alle pizze, alle focacce e ai crostoni, sono sempre presenti carni a rotazioni sempre fresche e di qualità, ogni sera potrete trovare alcuni tra questi piatti: rostelle, Salsicce non solo di maiale, Filetti, Tagliate, Costate Fiorentine, carni di qualità, dalla Chianina, al Kobe, Angus Argentini e Irlandesi, Bufalo, Black Angus Gold e quant’altro… ma anche le zuppe, preparate, a rotazione, con mais, patate, piselli, porri, funghi porcini e ogni genere di verdura senza escludere la possibilità di assaggiare una zuppa alla birra o al vino. E' possibile inoltre assaporare formaggi e salumi particolari, la maggior parte di Alta Norcineria, Ai Secoli Bui è infatti una delle prime Norcinoteche della Liguria, grazie alla collaborazione con Renzini propone sempre taglieri di salumi di alta qualità! I formaggi (molti dei quali presidiati Slow-Food e scelti con cura dal cuoco Igor, socio Slow-Food) sono invece accompagnati da mieli di tutti i tipi o da salsa di fichi o ancora da confetture, marmellate e mostarde in continua rotazione. L’arrivo dell’oste Emilio al tavolo preannuncia allettanti sorprese: la focaccia di Recco, preparata, ogni Lunedì e Giovedì, mettendo a cuocere, sempre nel forno a legna, due sfoglie sottili che diventano subito croccanti e vengono impregnate dalla cremosità del formaggio che si fonde tra di loro e le carni a rotazione: cervo, capriolo, bue, coniglio, cinghiale… C’è spazio anche per il pesce, rigorosamente fresco: nella stagione estiva vengono serviti pesce spada, saraghi, orate, calamari, seppie e gamberoni e vengono organizzate periodicamente numerose serate a tema: cene di degustazione, cene Medioevali e cene a Tema. Nell’ambiente tranquillo di una locanda in stile medievale è possibile cenare con la propria famiglia o con gli amici, bere un bicchiere o una bottiglia di vino scegliendo tra più di 50 etichette provenienti da tutta la penisola, tra rossi, bianchi e rosati, scoprire una vasta selezione di grappe, ma anche attardarsi nell’avvolgente tepore della Locanda davanti ad una bevanda e ad una candela mentre fuori dallo scrigno la luna sussurra che è già notte.

Prezzo indicativo *
da € 12,50 a € 37,50

Cucina
Cucina nazionale

Specialità
Serate con Ricette e Animazione Medioevale

Apertura
dal 01/01 al 31/12
19:00-01:00

Chiusura
martedì.

Servizi
Animali ammessi Parcheggio scoperto Giardino/Terrazzo
50


CC

* prezzo indicativo per persona vini e bevande escluse.
Ultimo agg.: 20/03/2009